Numeri anti crisi, numeri da panico. No, non stiamo parlando dei numeri della lotteria ma di quelli riferite alle vendite di due delle più grandi aziende tecnologiche del mondo Apple e Samsung.

Apple VS Samsung, sfida alla crisi

Numeri anti crisi, numeri da panico. No, non stiamo parlando dei numeri della lotteria ma di quelli riferite alle vendite di due delle più grandi aziende tecnologiche del mondo Apple e Samsung. Due aziende che continuano a proporre gioielli tecnologici, perfezionandosi sempre di più e che hanno dato vita a vere e proprie fazioni, gli estimatori dell’Apple e quelli della Samsung. Una vera e propria sfida.

47,8 milioni di iPhone in 13 settimane

I dati parlano chiaro: 47,8 milioni di iPhone venduti in 13 settimane, quelle che compongono il primo trimestre dell’anno fiscale 2013: sono 6 iPhone al secondo, tra 4, 4S e 5. I numeri (da record) annunciati ieri da Tim Cook includono anche 22,9 milioni di iPad (di tutte le generazioni), 12,7 milioni di iPod e 4,1 milioni di Mac, per un totale di 54,5 miliardi di dollari di fatturato e un utile netto trimestrale di 13,1 miliardi di dollari.

Con iPhone e iPad in crescita (+10,8 milioni e +7,5 millioni), calano le vendite di iPod (-2,7 milioni) e Mac (-1,1 milioni) e crescono gli incassi (+8,2 miliardi di dollari), nonostante il trimestre sia stato anche più corto di una settimana.

Dieci giorni fa, il 13 gennaio 2013, Samsung ha annunciato di aver superato i 100 milioni di pezzi venduti tra Galaxy S (24 milioni), S II (40 milioni) e S III (40 milioni).

Sono 104 milioni di smartphone in due anni e sette mesi, ovvero dal lancio del primo Galaxy S (giugno 2010).
In media, parliamo di 110.638 Galaxy venduti al giorno, 4.610 l’ora, 77 al minuto, 1,3 al secondo.
Nello stesso periodo, Apple ha venduto oltre 259 milioni di iPhone, ovvero 275.532 al giorno, 11.480 (e mezzo) l’ora, 192 al minuto, 3,2 al secondo.

infographic

Numeri che fanno girare la testa e sbalordiscono ancora di più se si pensa che proprio in questi due anni l’economia mondiale è entrata in un difficilissimo periodo di recessione dal quale non è ancora uscita.

La tecnologia batte tutti, anche la crisi, è quello che ci verrebbe da dire ma molto probabilmente è solo un segno dei tempi che sono cambiati e ciò che prima era ritenuto futile e superfluo è ora diventato essenziale.

A voi l’ardua sentenza, noi di BtStudio non possiamo non considerare con piacere questo dato e insieme all’Apple o la Samsung essere presenti ancora nelle vostre vite con sempre nuove applicazioni.