Facebook Journalism Project
Negli ultimi giorni la voce sempre più insistente di una nuova iniziativa del colosso in blu: Facebook Journalism Project.
Con questo progetto il social network ammette il suo ruolo fondamentale nella diffusione delle notizie. È un nuovo capitolo in cui Mark Zuckerberg, in primis, ammette che Facebook non è semplicemente un social network ma un vero e proprio canale di trasmissione delle informazioni. L’annuncio della nascita di questo progetto è stato dato sul blog della società ed è stato presentato come un’iniziativa multisfaccettata mirata a rafforzare la collaborazione tra il social network blu e i produttori di contenuti informativi.
Nell’annuncio non sono stati menzionati specifici prodotti, ma, da quanto trapela, c’è la volontà di svilupparne nuovi in collaborazione con gli editori e con gli stessi confezionare dei metodi innovativi di distribuzione delle notizie. E’ ovvio che questa è una svolta storica, dal tempo in cui Zucherberg si batteva nel sottolineare come la sua creatura fosse una semplice piattaforma tecnologica ad oggi che si impegna per la creazione di questo nuovo spazio dedicato all’editoria. In ogni caso questa svolta può essere letta anche come una strategia per arginare il fenomeno della diffusione di fake news sulla piattaforma. A tal proposito molto è stato fatto per la promozione di un metodo di fruizione delle notizie più corretto, educando gli utenti a comprendere quando la notizia è priva di fondamento.

Facebook, a 13 anni dalla sua nascita, riesce ancora a stupire.