L’associazione “Pietro Taricone Onlus” è stata fondata nel dicembre del 2011, ad un anno circa dalla sua prematura morte. Da quel giorno l’organizzazione ha sempre sostenuto progetti che mirassero a sostenere bambini disagiati di qualsiasi parte del mondo affinché possano avere un’educazione e una formazione. Obiettivo principale è stata la costruzione di una scuola in Mustang, in Nepal, attraverso la quale si potesse sostenere un progetto educativo volto a preservare il patrimonio culturale. Ideatrice di questo progetto è stata Kasia Smutniak, la compagna di Pietro Taricone, una volta resasi conto della vicinanza e dell’affetto dei fan e della possibilità di trasformare questa energia in qualcosa di positivo per gli altri senza dimenticare la voglia del suo ex compagno di costruire un mondo migliore.