La ribalta delle coatte romane?

A quasi 10 anni di distanza tornano “Le Calippe” e lo fanno con il video «Portame ar mare».

Sulla scia dei 15 secondi di visibilità, 9 anni fa le due ragazze raccolgono notorietà grazie a una fortuita intervista ai microfoni di Sky Tg24 mentre si trovavano sulla spiaggia di Ostia. Il linguaggio schietto e colorito delle romane scatena l’ilarità degli utenti.
“Come vi difendete dal caldo estivo?” chiede l’intervistatore “Cor calippo e na bira” è la loro risposta.
Lo ricordiamo praticamente tutti.

Ora a distanza di un bel pò di tempo, tornano. Tornano cariche e nel giro di un mese hanno aperto un account instagram, raccolto già più di 10,000 fan e lanciato proprio stamattina un video costruito ad hoc con l’aiuto di un paio di ex concorrenti del Grande Fratello.

Marketing?
Nuove influencer “de Roma”?
Product placement della nota azienda?
Tentativo disperato di sfruttare la potenza dei social?

Non abbiamo informazioni, ma proviamo a fare qualche considerazione insieme:

Basta aver goduto di un momento di celebrità anche discutibile per lanciarsi sul mercato come nuovo prodotto? Potrebbero Romina e Debora dare l’avvio a una carriera musicale o da influencer solo perché esistono in qualche modo nella memoria collettiva?

Qual è in questa operazione la vera leva di marketing? Sono loro che stanno sfruttando questa visibilità, o c’è dietro qualche agenzia o azienda intelligente che ha rispolverato queste due romane per alimentare un nuovo tormentone estivo al momento privo di contenuti?

Può la sola spontaneità delle due ragazze romane portare loro i risultati sperati?

Sono le ore 16:15 e il video su youtube conta 611 visualizzazioni.
Numeri ancora bassini se rapportati ad un account instagram che faceva sperare altro… noi rimaniamo sintonizzati.
Voi avete considerazioni?